Mercoledì 13 marzo alle ore 20,45 in libreria Atlantide “Tra sogni e rivolte: David Bowie, Leonard Cohen e l’utopia del mondo arborescente”, secondo appuntamento del ciclo di incontri con gli autori “Beautiful: Music & Fine Arts”. Iniziativa con il patrocinio del Comune di Castel San Pietro Terme.

 

Muriel Pavoni dialogherà con Elena Lamberti, autrice di LEONARD COHEN – COME UN UCCELLINO SU FILI DI PAROLE (Castel Negrino editore) e Francesco Benozzo, autore di DAVID BOWIE – L’ARBORESCENZA DELLA BELLEZZA MOLTEPLICE (Universalia). Con l’esecuzione di brani di Cohen e Bowie all’arpa celtica e bardica da parte di Francesco Benozzo.

 

I due saggi esplorano la poetica dei due artisti studiandone la struttura e ricercando le fonti e le influenza culturali che si ritrovano nelle loro opere musicali: la Torà e il Talmud, Primo Levi, Kavafis, Dylan Thomas, tra gli altri, per Leonard Cohen; i trattati mistici islamici, l’esoterismo qabbalistico, Shakespeare, Wilde, Nietzsche, Machado, sono solo alcuni dei citati, per David Bowie. I due libri fanno parte della collana “PreTesti”, volta ad approfondire il lavoro di un autore risalendo criticamente alle sue fonti (i suoi pre-testi), esplorando ascendenze di gusto e di stile in una antologia di brani scelti con rigore filologico.

 

Elena Lamberti insegna Letterature Anglo-Americane e Ecologia dei Media all'Università di Bologna. Persegue una metodologia di ricerca interdisciplinare. È specializzata in letteratura modernista, memoria culturale, letteratura di guerra. È autrice di numerosi volumi e saggi pubblicati e riconosciuti a livello internazionale. Il suo volume Marshall McLuhan's Mosaic ha vinto il MEA Award 2016 for Outstanding Book in the Field of Media Ecology. E' affiliata al Mobile Media Lab (Concordia U, Montreal) è stata visiting scholar in diverse università Nord Americane e cinesi. Dirige il gruppo di ricerca "WeTell – Storytelling e consapevolezza civica" e la Scuola Estiva "WeTell", sullo stesso tema.

 

Francesco Benozzo insegna filologia e linguistica romanza e celtica all'Università di Bologna. Ha all'attivo diverse pubblicazioni sulle radici preistoriche e sciamaniche della cultura europea e sull'origine del linguaggio. Svolge le sue ricerche - oltre che nell'ambito delle letterature medievali romanze - soprattutto con riferimento alle tradizioni orali e all'etnofilologia. Come musicista (arpa celtica) ha pubblicato cd legati alla musica world e tradizionale. Per la sua attività di poeta epico-performativo è candidato al premio Nobel per la Letteratura dal 2015.

 

Muriel Pavoni collabora con l’associazione culturale Viaemiliaventicinque, occupandosi di iniziative culturali, rassegne, incontri con autori, laboratori di scrittura, reading. Nel 2011 è uscito il suo libro di racconti dal titolo La discarica degli acrobati sbadati, Giraldi Editore, è coautrice dello spettacolo teatrale a più mani Voci – immagini dal manicomio, T.I.L.T. 2012, e del romanzo collettivo Il libro delle vergini imprudenti, Navarra Editore, 2014. Nel 2015 è uscito: Veduta di pianura con dame, Edizioni la meridiana, nel 2017 Fermata al tramonto con cimitero, Augh edizioni.

 

Il ciclo di incontri proseguirà il 22 marzo, presso la Bocciofila di Castel San Pietro Terme, che ospiterà la presentazione de ON THE RADIO - Storie di radio, dj e rock’n’roll (Morellini editore), antologia di racconti a cura di Luca Martini e Barbara Panetta. Seguirà D.J. set tematico.

Il 5 aprile, tornando negli spazi di Atlantide, Andrea Vismara, musicista, scrittore, Dj, presenterà BISESTO – SETTE CANZONI PER LA MORTE (Spartaco edizioni), originale thriller in cui riecheggiano le note dei Bauhaus e della new wave degli anni Ottanta.

 

 

L’incontro, ad ingresso gratuito, si svolgerà nei locali di Libreria Atlantide a Castel San Pietro Terme (BO), via Mazzini 93, secondo gli orari indicati.

Per ulteriori informazioni contattare Libreria Atlantide al numero di telefono 0516951180 o a mezzo email a info@atlantidelibri.it