Un libro sorprendente e pieno di speranza,  immediato quanto pieno di spunti di riflessione, da gustare ed assaporare. Una storia speciale che siamo sicuri lascerà soddisfatti i lettori, con due protagonisti memorabili capaci di superare momenti difficili ed eventi dolorosi, grazie ad un rinnovato modo di stare insieme, al potere rigenerante di un ambiente autentico come quello della montagna, superando le definizioni che il mondo ha assegnatoloro: "vedovo", "affetto da sindrome di asperger".

Degna conclusione per un ciclo di incontri  che ricorderemo, per lo spessore delle proposte,  il lato umano degli ospiti e la qualità delle opere presentate. Senza dimenticare l'escursione con i giovani esploratori sui crinali di Fiagnano!

 

La montagna: sguardi e vite di un luogo sospeso  - Ciclo di incontri in libreria a Castel San Pietro Terme

Nel corso della rassegna, sotto il patrocinio del Comune di Castel San Pietro, Atlantide ha ospitato romanzieri, studiosi ed appassionati nelle cui opere la montagna svolge un ruolo importante: è scenario di storie di vite diverse, teatro della storia dell’umanità, nelle sue diverse pluralità di manifestazione, ma ha anche talora ruolo attivo, personaggio essa stessa della trama che ne influenza lo svolgimento.

 

Dopo gli incontri con Pier Giorgio Ardeni, curatore de Il cappellano – Appennino 1944 di Klaus Mann, con Sandro Campani e con Paolo Ciampi, a conclusione del ciclo ospiteremo Franco Faggiani, autore de La manutenzione dei sensi (Fazi editore), intervistato da Alessandro Boriani

 

Venerdì 9 novembre 2018, ore 18,30 – Libreria Atlantide

Incontro con lo scrittore Franco Faggiani, autore de La Manutenzione dei sensi

Intervistato da Alessandro Boriani

 

Per Leonardo, vedovo cinquantenne, l’affido temporaneo  di un ragazzo di otto anni potrebbe essere la possibilità per una nuova vita. Una diagnosi di  sindrome di Asperger, cambierà i suoi piani: il trasferimento dalla città all’ambiente della montagna innescherà il ritorno ad una dimensione più umana, ad un diverso rapporto tra i due.

 

 

Ad un incrocio tra casualità e destino si incontrano Leonardo Guerrieri, vedovo cinquantenne, un passato brillante e un futuro alla deriva, e Martino Rochard, un ragazzino taciturno che affronta in solitudine le proprie instabilità. Leonardo e Martino hanno origini ed età diverse, ma lo stesso carattere appartato. Il ragazzo, in affido temporaneo, non chiede, non pretende, non racconta; se ne sta per i fatti suoi e non disturba mai. Alle medie, però, a Martino, ormai adolescente, viene diagnosticata la sindrome di Asperger. Per allontanarsi dalle sabbie mobili dell'apatia che sta per risucchiare entrambi, Guerrieri decide di lasciare Milano e traslocare in una grande casa, lontana e isolata, in mezzo ai boschi e ai prati d'alta quota, nelle Alpi piemontesi. Sarà proprio nel silenzio della montagna, osservando le nuvole in cielo e portando al pascolo gli animali, che il ragazzo troverà sé stesso e il padre una nuova serenità. Una storia positiva è al centro di questo romanzo che trabocca di umanità e sensibilità autentiche e che contiene una riflessione sul labile confine che divide la normalità dalla diversità. Un romanzo sul cambiamento, la paternità, la giovinezza, in cui padre e figlio ritroveranno la loro dimensione più vera proprio a contatto con la natura, riappropriandosi di valori irrinunciabili come la semplicità e la bellezza.

 

Franco Faggiani vive a Milano e fa il giornalista. Ha lavorato come reporter nelle aree più “calde” del mondo; si è occupato di economia, ambiente, cronaca, sport e, negli ultimi anni, di enogastronomia. Ha scritto manuali sportivi, guide, biografie, saggi e testi di libri fotografici. Da sempre alterna alla scrittura lunghe e solitarie esplorazioni in montagna.

 

Alessandro Boriani, giornalista e videomaker, si occupa di comunicazione tradizionale e online, con particolare attenzione per i social media.

 

Gli incontri, ad ingresso gratuito, si svolgeranno nei locali di Libreria Atlantide

a Castel San Pietro Terme (BO), via Mazzini 93, secondo gli orari indicati.

Per ulteriori informazioni contattare Libreria Atlantide  allo 0516951180 o a mezzo email a info@atlantidelibri.it